la tua pubblicita qui su prive advisor

Domande e Risposte sul Mondo dei Club Privè


11 ottobre 2017 Facebook Twitter LinkedIn Google+ Articoli Blog


Domande e Risposte sul Mondo dei Club Privè

Piacere, lussuria, eros, trasgressione e sicuramente tanta emozione. E’ questo quello che proverai, specie la prima volta, nel varcare le porte di un Club Privè.

Ma cosa aspettarsi esattamente all’interno di questi locali? Chi ti troverai davanti? In quale ambiente passerai le ore indimenticabili e più trasgressive della tua vita (che ovviamente un giorno non potrai raccontare ai tuoi futuri tanto amati nipotini)?

Cosa ti ha detto di vero quel tuo amico/a su cosa succede esattamente una volta varcata quella porta? E’ davvero come quel famoso film di Tom Cruise dal titolo “Eyes Wide Shut”?

Per chi è ancora indeciso e per chi ancora non ha provato questa esperienza, abbiamo predisposto questa breve guida per permetterti di essere più consapevole di cosa accadrà e di cosa non accadrà in una serata del genere.

Iniziamo con il dirvi che avete molte possibilità di scelta e Privè Advisor vi aiuta a semplificare la scelta: quasi ogni regione d’Italia presenta infatti una varietà di locali in cui è possibile trascorrere una serata “fuori le righe”, per facilitarti abbiamo creato una “directory” (la tipologia del nostro sito/servizio) attraverso la quale, anche tramite l’ausilio delle recensioni degli altri utenti, vi sarà molto semplice scegliere il locale che più si addice ai vostri gusti ed alle vostre trasgressioni.

Frequentare dei Club Privè può suscitare qualche dubbio o tentennamento. Ecco le risposte alle domande più comuni.

Domanda N° 1

Ho una paura matta di incontrare il mio vicino di casa, il mio collega di lavoro o peggio ancora mio fratello… Come posso tutelarmi?

Risposta 1

Questo è una preoccupazione che viene posta principalmente dalla coppia. Il rischio che sente la coppia è che la lei di coppia, qualora fosse riconosciuta all’interno del locale (ricordiamo che l’ambiente all’interno del locale è comunque sempre un po’ “soffuso”) fuori dal Club venga additata come una poco di buono. Questa perplessità non viene esternata dai frequentatori singoli per ovvi motivi di mentalità maschilista e becera ancora presente nella nostra società.

Per ovviare a questo problema alcuni Club Privè (meglio chiedere all’ingresso prima di entrare se il Club offre questo “servizio”) permettono alla coppia che si appresta ad entrare di chiedere se dentro al locale è già presente qualche single della loro stessa città nonché di essere preliminarmente avvertiti qualora si appresti ad entrare un singolo loro concittadino.

Qualora si verifichi il secondo evento a loro verrà concesso di utilizzare l’uscita secondaria per evitare di incontrarsi con il single che probabilmente conoscono.

Teniamo a precisare che i Club che offrono questa “cortesia” e che per questione di privacy non diranno mai il nominativo del single o dei singoli  presenti nel Club, limitandosi a dirvi solo se c’è qualcuno della vostra stessa città o paese.

Ci preme precisare che questo servizio è offerto solo da alcuni Club Privè e che in serate molto numerose non è possibile usufruirne perché per i gestori del locale, considerando il numero elevato di frequentatori, sarà difficile se non impossibile rintracciarvi per avvertirvi dell’ingresso del nuovo single proveniente dalla vostra stessa città.

Risposta 2

Mettiamo il caso che incontriate un single che già conosciate e che lui dica in giro di avervi incontrati al Club Privè. Sarà sempre la sua parola (una sola persona) contro la vostra (che siete in due) e potrete sempre tacciarlo dicendo che asserisce ciò perché è un invidioso o semplicemente perché in passato ci ha provato con la lei di coppia ed avendo ricevuto un netto rifiuto ha deciso di vendicarsi spargendo falsamente questa cosa sul vostro conto.

Risposta 3

Esistono numerosi club privè che dedicano delle serate con ingressi riservati esclusivamente alle coppie, per non parlare della presenza di un club che permette l’ingresso sempre e solo alla coppie ed alle singole.

Risposta 4

I singoli, pagando un elevato costo all’ingresso, decidono di godersi tutta la serata per cui andandoci con un poco di ritardo avrete la possibilità di vedere se fra le macchine parcheggiate all’ingresso c’è qualcuna di vostra conoscenza. Anche qualora per la forte affluenza data dalla serata vi dicono che non potranno avvertirvi qualora entri un singolo della vostra città, una volta confermatovi che dentro al locale non vi siano singoli vostri concittadini sarete al sicuro perché, per come già detto, i singoli sono soliti venire all’inizio della serata.

Infatti per un singolo sarebbe insensato spendere circa € 100,00 per stare al Club Privè per poco tempo. Il ragionamento logico che viene molto spesso fatto è il seguente:

Una volta che spendo una cifra così alta mi voglio godere tutta la serata e cioè dall’inizio sino alla fine.

Domanda N° 2

La domanda così ricorrente da meritare il secondo posto è:

Una volta entrati al Club Privè siamo obbligati a fare qualcosa? Possiamo semplicemente guardare? Qualcuno potrebbe importunarci / importunarmi? Siamo/sono obbligati a fare qualcosa che non vogliamo?

In un Club Privè tutto è concesso ma nessuno è obbligato a nulla e chiunque ha tutto il diritto di rifiutare eventuali avance non gradite. Ricordiamo che detta tutela all’interno dei Club Privè è garantita da un servizio d’ordine, i cosiddetti “butta fuori” a cui rivolgersi qualora altri associati pongano comportamenti non graditi e contrari allo statuto del Club.

Quindi qualora qualcuno cerchi di “allungare le mani” o ponga delle avance non gradite sarà sufficiente far capire in modo chiaro e netto che non sono gradite, qualora persista il suo comportamento invitiamo a segnalarlo subito ai responsabili per i provvedimenti del caso.

All’ingresso del Club, infatti, è solitamente presente una “netiquette” indicante le norme di comportamento da tenere all’interno del locale.

Una volta entrati nel Club Privè si è quindi liberi anche semplicemente di osservare gli altri e di farsi affascinare ed erotizzare dal vedere situazioni senz’altro “fuori dal comune”.

Si potrebbe decidere per esempio di chiacchierare nella “zona bar” o anche nella stanza fumatori in compagnia di altre coppie o altri singoli/e per scambiare opinioni o per stringere amicizia (perché no!) anche per un prossimo incontro.

Per gli amanti del voyeur si potrà decidere di giocare con il proprio uomo o con la propria donna o di vedere un film porno nella “sala cinema” qualora (come molto spesso accade) fosse presente all’interno del Club.

Chi invece ha un po’ di esperienza o si sente di trasgredire un po’ di più potrà decidere di giocare con altre persone magari solo soft o perché no anche full (gioco completo con penetrazione) qualora ci sia la volontà di tutti i partecipanti. Si potrà assistere (o volendo anche partecipare) a gang-bang, orge o altri giochi fatti in stanze a tema, sempre con il consenso e la voglia di tutti i partecipanti…

Domanda N° 3

La terza domanda che merita di salire sul podio attiene al tesseramento ed al rilascio di un documento di riconoscimento all’ingresso:

Perché sono costretto/a a tesserarmi e a lasciare (solo la prima volta) il mio documento necessario per il suddetto tesseramento?

I Club Privè sono delle associazioni e chi li frequenta deve essere, per legge, un loro associato. In pratica chi non è associato al Club non può assolutamente entrare (questo lo dice la legge e non il Club). Proprio per mettersi in regola con la legge prima di entrare si deve procedere alla registrazione del nuovo associato.

I dati sono ovviamente messi al sicuro perché ne è vietata la divulgazione se non alle forze di polizia ed alle forze dell’ordine qualora effettuassero un controllo. Ed infatti può capitare che le forze dell’ordine verifichino se le persone presenti all’interno del Club siano effettivamente degli associati (controllo che può essere fatto, ovviamente, in qualsiasi circolo privato o associazione di cui si fa parte e ciò perché l’associazione può rendere i propri servizi solamente ed esclusivamente ai propri associati).

Domanda N° 4

Quale abbigliamento è preferibile indossare?

Domande e Risposte sul Mondo dei Club Privè

In un Club Privè il “dress code” è senz’altro fondamentale per la buona riuscita della serata. L’abito dovrà essere senz’altro comodo ma al tempo stesso sexy e sensuale, sia per la donna che per l’uomo.

E’ infatti proprio il lui di coppia ma anche molti single che spesso “dimenticano” di trovarsi in una serata “speciale” per la quale è consigliabile indossare una camicia e scarpe adeguate (bandite infradito, ciabatte e simili).

D’altronde una donna vi giudicherà anche in base al vostro abbigliamento non credete? A voi piace una donna sexy, ben vestita, pulita e profumata? Sappiate che anche le donne preferiscono e scelgono gli uomini sexy, ben puliti, ben vestiti e profumati (ma non troppo).

Non servirà di certo indossare una giacca ed una cravatta ma una scelta adeguata del vestito sicuramente sarà una marcia in più. In quasi tutti i siti web dei Club Privè vi è un’apposita sezione in cui viene suggerito l’abbigliamento gradito.

Considerate, inoltre, che alcune serate possono essere a “tema”. Per esempio in una serata dal titolo “Eyes Wide Shut” potrà essere necessario portarsi un mantello ed una mascherina da casa e ciò qualora non sia il Club a fornirvelo.

Guarda uno spezzone del film:

In una serata a tema dal titolo “white” i partecipanti dovranno vestirsi tutti di bianco, in una serata di carnevale dovranno vestirsi in maschera e via dicendo. Parola d’ordine è quindi quella di tenere sotto controllo la pagina web del sito per non farsi trovare impreparati nel vestito più adatto.

Non dimenticate la cura della persona: essenziale una bella doccia prima di andare al locale, a nessuno piacere giocare con persone che puzzano o poco attente finanche alla propria igiene personale.

Ricordiamo che moltissime coppie (ma certamente non tutte) gradiscono la depilazione intima sia di lui che di lei; molte lei di coppia inoltre non gradiscono la barba dell’uomo quando graffia (le zone intime della donna possono essere molto sensibili), ok se si tratta di una barba “soffice”.

Domanda N° 5

Quali persone frequentano i Club Privè?

Se circa 20 anni fa i Club Privè erano una prerogative di coppie grandi, sposate da molti anni e magari stufe della solita routine quotidiana, possiamo dire che la situazione adesso è radicalmente cambiate.

Sono sempre di più infatti le coppie giovani e giovanissime che si affacciano a questo mondo. Anche se il tipo di frequentazione cambia da club a club, possiamo dire che l’età media si aggira intorno ai 35 anni.

Non c’è una categoria ben precisa di frequentatori di Club Privè: potrete trovare imprenditori, professionisti, impiegati, artigiani e via dicendo. Anche l’orientamento sessuale sarà misto: la maggior parte dei partecipanti è senz’altro etero, ma sono in fortissimo aumento le donne bisessuali, così come gli uomini.

Potete anche imbattervi in qualche transex o qualche amante del genere sadomaso o di altre fantasie…

Domanda N° 6

In quale serata conviene andarci?

Potrà anche capitare che alcune serate siano frequentate da un certo “target” di persone mentre altre serate, sia pur si stia parlando magari dello stesso identico Club, siano invece frequentate da altro “target” di persone.

Alcuni Club infatti organizzano serate di tipologia diversa in giorni diversi della settimana, attirando così per ogni serata partecipanti di tipologia e gusti diversi.

Nell’evento “gang bang” (consistente in giochi che coinvolgono pochissime donne e moltissimi singoli) saranno presumibilmente presenti solo le coppie che amano questa tipologia di giochi e ci sarà pertanto di contro, presumibilmente, la presenza di molti singoli.

In un evento dedicato al mondo omosex e transex saranno presenti molte singole lesbiche e/o bisessuali, molti singoli omosessuali, molti transessuali e molte coppie amanti di queste trasgressioni genere.

Molte altre persone non interessate saranno, invece, presenti in altri eventi affini alle loro fantasie ed ai loro gusti.

Com’è facile immaginare le persone presenti ai due eventi, benché si tratti del medesimo locale, saranno presumibilmente diverse e ciò perché non è detto che siano propense ad assistere e/o partecipare ad entrambe le differenti trasgressioni.

Si consideri inoltre che per questione di impegni lavorativi moltissime persone sono impossibilitate a partecipare agli eventi infrasettimanali ed avranno di contro maggior possibilità di essere presenti nelle serate del venerdì sera e molto più frequentemente nella serata del sabato sera.

Alcuni Club privè presentano anche eventi pomeridiani e sono chiusi solo il Lunedì. Altri presentano eventi solo di sera e sono aperti solamente il fine settimana.

Domanda N° 7

Quali costi bisogna sostenere per andare ad un club privè?

La risposta a questa domanda non può essere unica in quanto ciò cambia in base al Club Privè e a cosa prevede quindi il suo statuto. Potrà quindi capitarti di pagare una tessera associativa per un club ad un determinato prezzo ed un’altra tessera ad un prezzo differente per entrare in un altro club.

Per i singoli è previsto anche un ulteriore costo d’ingresso, costo d’ingresso che non pagano le coppie (per alcuni club) o che è veramente esiguo qualora fosse previsto anche per le coppie.

La tessera associativa per la coppia MEDIAMENTE costa intorno € 60,00 e quando è previsto un pagamento anche per l’ingresso questo si aggira intorno ad € 30,00 (alcuni club prevedono per la coppia solo il pagamento della tessera associativa, prevedendo ogni successivo ingresso, nell’anno solare, che sia sempre gratuito).

I singoli invece oltre alla tessera pagheranno una quota di ingresso che MEDIAMENTE si aggira intorno ad € 100,00 (spesso il prezzo varia da club a club ed anche dalla serata in cui si decide di voler entrare), molti Club al momento del pagamento della tessera non fanno pagare il costo d’ingresso né per la coppia né per i singoli.

Domanda N° 8

Ci sono dei posti all’interno dei club in cui gli associati non fanno sesso o dove è possibile rompere il ghiaccio con quattro chiacchiere?

Quasi tutti i Club hanno due zone: una zona dedicata alla socializzazione ed un’altra area dedicata “ai giochi” (con stanze chiuse, stanze buie, stanze aperte e stanze “a tema”, glory hole ecc ecc).

 

Domande e Risposte sul Mondo dei Club Privè

Le aree dedicate alla socializzazione solitamente sono: la zona discoteca, la zona “centro benessere” (presente solo in alcuni club), la zona bar, i salottini, la zona fumatori. E’ possibile rimanere tutta la serata anche solo in queste zone più tranquille e divertirsi con un ballo sensuale o con un bel bagno rilassante.

Oppure iniziare la serata in un’area per socializzare e poi decidere in seguito come e se far evolvere la serata. Adesso che abbiamo risposto alle domande più frequenti dei nostri lettori sei invitato/a anche tu ad inserire la tua domanda, saremo lieti insieme insieme agli altri utenti del sito a rispondere ad ogni tuo dubbio.

La parte qui sotto nasce proprio per creare un dibattito, un confronto e dei consigli reciproci sul mondo dei Club Privè. Non essere timido/a e scrivi anche tu la tua esperienza o i tuoi dubbi su Privè Advisor, il sito dedicato ai Club Privè.

Condividi

Altri Articoli

Commenti

Privè Advisor ® Articoli e Annunci per adulti

Recensioni Club Privè

Troverai articoli a sfondo sessuale, con testi, foto e video piccanti.

Attenzione! Chiudendo questo avviso, dichiari di essere Maggiorenne e di Accettare l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Leggi l'informativa sui Cookie e sulla Privacy