la tua pubblicita qui su prive advisor

11 motivi per cui aprire un club privè è una buona idea


21 maggio 2018 Facebook Twitter LinkedIn Google+ Articoli Blog


11 motivi per aprire club prive

Dopo aver letto questa guida sui motivi per aprire un Club Privè, scoprirai che realizzare il sogno di avviare un club privè può essere (quasi) alla portata di tutti, specie per ciò che riguarda il budget (minimo) da investire e le agevolazioni fiscali per le associazioni no profit.

Molti nostri utenti, alcuni dubbiosi, altri inesistenti, altri ancora scettici, ci hanno chiesto se aprire un club privè possa essere una buona idea. Lo Staff di Privè Advisor, la miglior sexy guida per trovare club privè vicino a te e scoprire la recensione degli altri utenti, non poteva esimersi nel rispondere e preferiamo farlo così, con un articolo esaustivo di cui ne beneficerete tutti.

La risposta che ci sentiamo di dare è sicuramente di sì ed in questo articolo vi spiegheremo, passo dopo passo, i motivi per cui conviene aprire un club privè.

Per maggiore completezza leggi anche Come aprire un Club Privè

1. Fenomeno in espansione

Lo scambio di coppie e quindi la frequentazione dei club privè è un fenomeno in forte e continua crescita. Pensa che ben una coppia su tre ha praticato, almeno una volta nella vita, lo swinger, ha realizzato fantasie cuckold, ménage à trois, rapporti lesbo, giochi bisex, bdsm, fetish ecc ecc.

E’ provato che la società, nel corso degli anni, tende sempre più ad accettare fantasie e trasgressioni di questo tipo, una società sempre più libera e libertina, oramai per giornali, tv, internet e mass media queste fantasie non costituiscono più un tabù, lo saranno sempre meno e se ne parla e le si pratica sempre di più. Adesso è il momento di approfittare di questo “fenomeno” in forte crescita.

2. Associazione no profit

NO-PROFIT associazione club priveCon il club privè e quindi con la forma giuridica dell’associazione “no profit” puoi guadagnarci legalmente.

Lo so, questa affermazione ti lascerà sicuramente un po’ perplesso, lasciaci quindi il tempo necessario per spiegarti bene questo concetto poco noto. Se da un lato è infatti vero che nei “circoli culturali” i guadagni non possono essere distribuiti ma solamente reinvestiti nell’associazione al mero fine di finanziare le attività promosse del circolo, è altrettanto vero che alcuni soci amministratori (qualora ciò sia stato previsto nell’atto costitutivo) potranno percepire i compensi per l’attività svolta in favore dell’associazione no profit. Quindi se io socio presto attività per il club privè posso essere pagato dallo stesso.

3. Agevolazioni fiscali

Non pagherai iva, non emetterai emissione di scontrini fiscali, non pagherai l’irap, non pagherai l’irpef. I club privè, costituiti sotto forma di associazione, in quanto tali non hanno l’obbligo di aprire la partita iva (e quindi non hanno da compiere tutti quegli adempimenti fiscali periodici, obbligatori e costosi) né conseguentemente dovranno emettere alcuno scontrino.

4. No Contributi INPS

Essendo il club privè un’associazione senza scopo di lucro, in linea generale non dovrai pagare alcun contributo Inps (mica poco se consideri che questi solitamente sono superiori ad € 4.000 annui). E’ ovvio che, se però l’associazione/club-privè si avvale dell’attività lavorativa dei propri soci (vedi punto n.2) o di altri lavoratori esterni, a questi bisognerà pagherà i contributi per l’attività che occasionalmente hanno svolto in favore del club-privè/associazione.

Scopri di più su diritto.it circa le Associazioni No Profit

5. Non è un secondo lavoro

Puoi aprirti un club privè anche se già lavori nella Pubblica Amministrazione. E si, forse non tutti sanno che il lavoro che svolgi in favore della Pubblica Amministrazione è un tipo di lavoro esclusivo. Ciò sta a significare che non puoi svolgere altre tipologie di lavoro nel tuo tempo libero. Potrai però aprirti il tuo club privè perché, come già detto, lo scopo dell’associazione no profit non è quello di lucro e quindi non è giuridicamente un secondo lavoro.

6. Aprirlo non costa moltissimo

Siccome aprirai il club privè sotto la forma giuridica dell’associazione eviterai una serie di costi che invece sosterrai, gioco forza, in altre attività imprenditoriali: non pagherai il costo di un commercialista (la contabilità è quasi inesistente e gestibile autonomamente), non pagherai iva, non pagherai contributi inps (salvo l’ipotesi di cui al punto 2), non pagherai irpef, non pagherai iva, non pagherai irap (la tua non sarà infatti un’attività d’impresa ma un’attività senza scopo di lucro).

7. Soci e costi

soci e costi club privePuoi aprirlo con due o più soci per dimezzare i costi e dividerti la gestione delle serate ed il tempo da dedicarvi. Sono molte le coppie ma anche moltissimi singoli che vorrebbero aprire un club privè ma costi e tempo a disposizione spesso li frena. Perché non approfittarne ed aprirlo insieme?

8. Unirai l’utile al dilettevole

Si proprio così: aprire un club privè ti darà la possibilità di conoscere sempre nuove persone trasgressive e stimolanti e con gusti similari ai tuoi. Il tuo lavoro sarà incentrato su “sesso e trasgressione” piuttosto che su pallosi colleghi di lavoro e su datori di lavoro stacanovisti e prepotenti.

9. Il Padrone sei tu

Potrai gestire il tuo tempo e le tue serate come meglio credi, decidere di esternare la tua creatività e le tue idee come meglio credi a vantaggio degli associati.

10. Conoscere pornostar

Può essere anche un’occasione per conoscere pornostar e porno attori. Molti club privè, infatti, organizzano delle serate dove gli ospiti d’onore sono pornostar e porno attori e sarai tu ad invitarli e a conoscerli per primo, chissà che magari non ci scappi anche una carriera nel mondo del porno…

11. Realizzare un sogno

Ammettilo pure: aprire un club privè è sempre stato il tuo sogno, fallo ora e non rimandare ancora, realizza i tuoi sogni, adesso!!!

Guarda il video su Come Costituire e Gestire un’Associazione No Profit.

Condividi

Altri Articoli

Commenti

Privè Advisor ® Articoli e Annunci per adulti

Recensioni Club Privè

Troverai articoli a sfondo sessuale, con testi, foto e video piccanti.

Attenzione! Chiudendo questo avviso, dichiari di essere Maggiorenne e di Accettare l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Leggi l'informativa sui Cookie e sulla Privacy